Comunicato stampa del Coordinamento Precari Conoscenza flc di Palermo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Comunicato stampa del Coordinamento Precari Conoscenza flc di Palermo

Messaggio Da maria pia labita il Ven Ago 27, 2010 10:16 pm

COMUNICATO STAMPA COORDINAMENTO PRECARI FLC CGIL PALERMO

Il Coordinamento precari della FLC CGIL di Palermo DENUNCIA a tutte le autorità competenti e
all’intera società civile la drammaticità della situazione della scuola palermitana, in conseguenza
delle scellerate scelte politiche di questo Governo.
Nella sola provincia di Palermo, ai circa 2200 posti di lavoro persi nell’anno scolastico 2009-2010
si aggiungono gli oltre 1700 tagli relativi all’anno che sta per avere inizio.
Ciò ha, due inevitabili conseguenze:
- l’aumento preoccupante del numero di coloro che si troveranno a vivere un’angosciante
condizione di disoccupazione e che farà sprofondare famiglie intere ai limiti della
sopravvivenza;
- l’allarmante diminuzione della qualità dell’istruzione, con gravi ripercussioni sugli esiti e sui
percorsi formativi.
Le classi numerose con punte di 34 alunni anche in presenza di portatori di handicap, le scuole
più sporche e con livelli insufficienti di vigilanza, l’“inaccettabile pratica” della divisione e
dell’accorpamento delle classi per risolvere il problema dei docenti assenti, il costante mancato
rispetto delle norme sulla sicurezza, le segreterie “congestionate” dall’enorme mole di lavoro e dal
taglio del personale, l’aumento dei tassi di dispersione scolastica, la proliferazione dei diplomifici,
sono solo alcuni dei risvolti di questa pseudoriforma, il cui unico obiettivo è quello di risparmiare
su un settore, quale quello dell’istruzione, nel quale si dovrebbe invece investire, stante la
situazione di crisi economica internazionale.
Nel ribadire piena solidarietà a Giacomo, Pietro, Salvo e Caterina, protagonisti di una forma di
protesta estrema, quale quella dello sciopero della fame, nella convinzione che la drammaticità di
tale scelta costituisca solo la punta di un iceberg fatto di sofferenze, drammi, progetti di vita
spezzati che riguardano molte centinaia di precari palermitani, nella consapevolezza che la
situazione palermitana sia lo spaccato di uno scenario relativo all’intero Paese, nella certezza che
sia indispensabile invertire la rotta rispetto alle politiche scolastiche attuate da questo Governo,
nella totale insoddisfazione rispetto alle soluzioni “tampone” proposte dal Ministero, il
Coordinamento precari della FLC CGIL ritiene indispensabile proseguire ed intensificare la lotta al
fine di richiamare l’attenzione dell’intera classe politica dirigente e di tutta la società civile verso le
problematiche della scuola italiana e, in particolare, di quella palermitana.
Pertanto, invita tutto il personale della scuola e tutti i cittadini che, sensibili all’idea di una
scuola pubblica di qualità, vorranno sostenere questa battaglia di civiltà e di dignità, a partecipare al
sit-in permanente che inizierà in via Praga, sotto i locali dell’Ufficio Scolastico Provinciale di
Palermo, da lunedì 30 agosto 2010 alle ore 9:00.
LA SCUOLA PUBBLICA STATALE È UN BENE COMUNE DELL’INTERO PAESE.
AIUTACI A DIFENDERLA.
Palermo 27 agosto 2010
Il Coordinamento Precari FLC CGIL Palermo

CGIL
Il sindacato di chi lavora,
di chi ha perso il lavoro,
di chi lo cerca,
di chi lo vuole difendere.
Federazione dei Lavoratori della Conoscenza CGIL
Via Meli 5 – 90133 Palermo - Tel. 0916110450 – Fax 0916111308 – [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
maria pia labita

Femminile Messaggi : 163
Data d'iscrizione : 14.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum