Pronta la legge per stabilizzare i precari della Scuola

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Pronta la legge per stabilizzare i precari della Scuola

Messaggio Da maria pia labita il Lun Nov 15, 2010 8:40 pm

Vorrei sapere dai coordinamenti precari della FLCCGIL cosa ne pensano di questa proposta!
Sinceramente ci sono dei passaggi che mi risultano poco chiari come per esempio quella del quinquennio!
A partire da quando?
Come mai si fa riferimento agli incarichi annuali quando nel mondo del precariato per le assunzioni non si è mai fatta differenza tra supplenze di vario tipo?
Sappiamo perfettamente che gli ncarichi non vengono dati tutti su posti vacanti!

Il coordinamento precari flc era al corrente di questa trattativa-proposta?
E' stata discussa da qualche parte?
C'è stato un confronto?
Si sono valutate bene le conseguenze oppure, come spesso è accaduto, non si è valutato bene come tutto ciò possa influire sulle vite delle persone?
O forse la proposta di legge è stata pensata solamente per una categoria di docenti?.......

Pubblicato su (http://www.orizzontescuola.it)Home > Pronta la legge per stabilizzare i precari della Scuola




Pronta la legge per stabilizzare i precari della Scuola


Di lallaorizzonte15/11/2010 - 06:37Lun, 15/11/2010 - 06:37


ANIEF - L’on. Russo, insieme a diversi deputati del PD, accoglie la richiesta dell’ANIEF e presenta una proposta di legge che mira alla stabilizzazione di tutto il precariato docente e ata della scuola: 108.000 potrebbero essere assunti già nel 2010-2011.Il presidente dell’ANIEF, M. Pacifico, si dichiara soddisfatto e auspica che tale proposta di legge abbia un iter veloce e condiviso da tutte le forze politiche, visto il contenzioso seriale che già migliaia di docenti e ata della scuola ci hanno chiesto di attivare per ottenere giustizia dai tribunali del lavoro e il rispetto della normativa nazionale e comunitaria.A rischio, peraltro, sarebbero i conti pubblici viste le migliaia di domande risarcitorie presentate. La proposta di legge risponde puntualmente alle denunce, agli studi e alle richieste poste dall’ANIEF in quest’ultimo anno e alle richieste recenti anche del governatore della Banca d’Italia per il rilancio della scuola pubblica.La norma presentata intende intervenire per sanare quella situazione di criticità e instabilità che da anni caratterizza il sistema di istruzione, per via del ricorso sistematico a contratti a tempo indeterminato per il suo funzionamento ordinario (15,6% dell’organico complessivo in organico di fatto tra personale docente, educativo ed ata).La norma intende stabilizzare docenti, educatori e personale tecnico-amministrativo, in primo luogo coprendo quel 10,2% dell’organico di diritto su posto vacante e disponibile dato in supplenza annuale o al termine delle attività didattiche per l’a. s. 2009-2010, come risultante dalle dotazioni organiche ufficiali a cui è stato sottratto il personale in servizio a tempo indeterminato (tab. B3): 37.064 docenti, 92 educatori, 71.119 Ata, per un totale di 108.275 posti su un organico di 1.065.000.L’obiettivo principale è quello di stabilizzare progressivamente tutto quel personale della scuola che stabilmente da diversi anni è stato impiegato in supplenza per il funzionamento ordinario dell’amministrazione scolastica, a partire dalla copertura in organico dei nuovi posti che si renderanno disponibili dalle cessazioni dal servizio al 1 settembre 2011 quando le nuove norme sull’età pensionabile per le donne (70,7 % del personale in servizio è di sesso femminile) che entreranno in vigore dal 1 gennaio 2012 fanno prevedere un aumento delle ultime cessazioni dal servizio (39.088 al 1 settembre 2009) e produrranno con le nuove immissioni in ruolo disposte dalla presente norma un abbassamento dell’età anagrafica del personale in servizio (50 anni in media).Infine, considerato che sono stati inseriti nelle graduatorie ad esaurimento aggiornate per il biennio 2009-2011 i docenti che hanno conseguito dopo la trasformazione delle graduatorie ad esaurimento l’abilitazione all’insegnamento in uno stato estero, analogamente si dispone l’inserimento dei 10.000 all’incirca docenti che si sono abilitati in Italia la scorsa estate 2010 presso le Accademie, i Conservatori e nelle sessioni di laurea del 2009 e del 2010 presso le Facoltà di Scienze della Formazione primaria a seguito dell’esame di stato conclusivo di un corso di studi universitario con accesso a numero programmato.Per aderire ai ricorsi ANIEF [1] al giudice del lavoro in merito a richieste di stabilizzazione, scatti di anzianità, estensione dei contratti dal 30 giugno al 31 agosto, risarcimento danni e condanna alle spese della P.A.Il comunicato ANIEF [2]sulla relazione del governatore della Banca d’ItaliaXVI LEGISLATURACAMERA DEI DEPUTATIPROPOSTA DI LEGGEd'iniziativa dei deputati RUSSO ANTONINO …,DISPOSIZIONI GENERALI SUI PROCEDIMENTI PER L’ADEMPIMENTO DEGLI OBBLIGHI COMUNITARI NELL’AMMINISTRAZIONE SCOLASTICAOnorevoli colleghi,la situazione della precarietà nella scuola italiana è drammatica, mette a rischio la continuità didattica, l’attività ordinaria di insegnamento e di formazione garantita dallo Stato ai cittadini, grazie al persistente utilizzo di personale specializzato a tempo determinato.L’accordo quadro comunitario in materia di diritto al lavoro, introdotto dalla direttiva 1999/70/CE, vieta a ogni Stato membro di predisporre iniziative legislative finalizzate a realizzare disparità di trattamento tra personale a tempo determinato. Le sentenze della Corte di Giustizia Europea del 4 luglio 2006 su procedimento C. 212/04, del 7 settembre 2006 su procedimento C. 53/04, del 134 settembre 2007 su procedimento C. 307/2005 confermano tale indirizzo che, in verità, è stato recepito nel nostro ordinamento dal Decreto Legislativo 6 settembre 2001, n. 368, ma, purtroppo, mai attuato nel comparto della scuola, a differenza di quanto previsto dalla legge 26 dicembre 2006, n. 296 e dalla legge 24 dicembre 2007 n. 244, per altri comparti della pubblica amministrazione.Decine di migliaia di precari tra docenti e personale tecnico, all’inizio di ogni anno scolastico, garantiscono, come supplenti, l’avvio dell’anno scolastico nelle scuole. Migliaia di docenti hanno conseguito l’abilitazione in Italia con corsi organizzati dalle Università a numero chiuso, ma continuano a rimanere fuori dalle graduatorie ad esaurimento, mentre i loro colleghi abilitati all’estero ne sono inseriti a pieno titolo.La norma stabilisce alcuni criteri per la stabilizzazione del personale docente e del personale Ata, e per l’inserimento di personale docente nelle graduatorie ad esaurimento nel rispetto della normativa comunitaria.Per quanto riguarda il personale docente e Ata della scuola che ha superato un concorso per titoli ed esami, si tratta di personale inserito nelle graduatorie provinciali ad esaurimento previste dall’articolo 1, comma 605, lettera c), della legge 27 dicembre 2006, n. 296, e successive modificazioni, o nelle graduatorie permanenti di cui all'articolo 554 del testo unico delle disposizioni legislative vigenti in materia di istruzione, relative alle scuole di ogni ordine e grado, di cui al decreto legislativo 16 aprile 1994, n. 297.Articolo 1(Disposizioni generali sui procedimenti per l’adempimento degli obblighi comunitari nell’amministrazione scolastica)1. Entro l’anno scolastico 2012-2013, al fine di dare attuazione nell’amministrazione scolastica a quanto disposto dalla direttiva comunitaria 1999/70/CE, e recepito nel nostro ordinamento dal decreto legislativo n. 368/01, e al fine di dare adeguata soluzione al fenomeno del precariato storico nel settore dell’istruzione e di evitarne la ricostituzione, di stabilizzare e rendere più funzionali gli assetti scolastici, di attivare azioni tese ad abbassare l’età media del personale docente, a domanda, è stabilizzato il personale scolastico in servizio a tempo determinato da almeno tre anni, anche non continuativi, o che consegua tale requisito in virtù di contratti stipulati anteriormente alla data del 31 agosto 2010 o che sia stato in servizio per almeno tre anni, anche non continuativi, nel quinquennio anteriore alla data di entrata in vigore della presente legge, che ne faccia istanza, purché sia stato assunto mediante procedure selettive di natura concorsuale o previste da norme di legge. Le assunzioni di cui al presente comma sono autorizzate secondo le modalità di cui all’articolo 39, comma 3-ter, della legge 27 dicembre 1997, n. 449, e successive modificazioni. 2. Considerata la normativa comunitaria di cui alle direttive 2005/36/CE e 2006/100/CE, attuata con decreto legislativo 9 Novembre 2007, n. 206 e quanto previsto dall’art. 5-bis della legge 30 ottobre 2008, n. 169, nei termini e nelle modalità fissati con Decreto del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, da adottare entro il 30 aprile 2011, possono inserirsi, a domanda, con riserva nelle graduatorie ad esaurimento disposte per il biennio 2011/2013, ai sensi dell’articolo 1, commi 605, lettera c), e 607, della legge 27 dicembre 2006, n. 296, e successive modificazioni, i docenti che hanno frequentato i corsi biennali abilitanti di secondo livello ad indirizzo didattico (COBASLID, ABA), il secondo e il terzo corso biennale di secondo livello finalizzato alla formazione dei docenti di educazione musicale delle classi di concorso 31/A e 32/A e di strumento musicale nella scuola media della classe di concorso 77/A, attivati nell’anno accademico 2008/2009 e 2009/2010, e coloro che si sono iscritti negli anni accademici 2008/2009, 2009/2010, 2010/2011 al corso di laurea in scienze della formazione primaria e ai corsi quadriennali di didattica della musica, e i docenti che sono in possesso di un’abilitazione conseguita in Italia. La riserva è sciolta all’atto del conseguimento dell’abilitazione entro il 30 giugno del relativo anno accademico corrispondente, secondo modalità stabilite con Decreto del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, e i docenti sono collocati nelle graduatorie nella posizione spettante in base ai punteggi attribuiti ai titoli posseduti.Articolo 2(Copertura finanziaria)1. Le risorse previste dal comma 14 dell’articolo 8 di cui alla legge 30 luglio 2010 n. 122, sono destinate al finanziamento di un piano straordinario di assunzioni per l’attuazione della presente legge, da autorizzare con Decreto a firma del Presidente del Consiglio dei Ministri, del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, del Ministro della Funzione Pubblica, del Ministro dell’Economia e delle Finanze e del Ministro del Lavoro.Categoria:
Precariato [3]






Precariato




Indirizzo: : [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


Links:[1] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

avatar
maria pia labita

Femminile Messaggi : 163
Data d'iscrizione : 14.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pronta la legge per stabilizzare i precari della Scuola

Messaggio Da gialov il Lun Nov 15, 2010 11:57 pm

Maria Pia, diciamo che in Italia un parlamentare può depositare una proposta i legge senza chiedere il permesso alla cgil Very Happy

Innanzitutto occorre capire se questa proposta viene sostenuta dalla segreteria del PD, oppure è una iniziativa personale di un gruppo di deputati. Se la proposta dovesse andare avanti, ci saranno audizioni alle Camere, per cui c'è tempo per analizzare bene ogni aspetto.

Non condivido anch'io l'impostazione della proposta. Sono certo che i precari l'avrebbero scritta molto meglio, ma credo che qualsiasi iniziativa parlamentare tesa al miglioramento delle condizioni di vita dei lavoratori, e in particolare, nel nostro caso, ad un piano di assunzioni non possa che trovare una accoglienza positiva da parte di qualunque sindacato.
avatar
gialov

Maschile Località : Taranto
Messaggi : 154
Data d'iscrizione : 14.07.10
Età : 47

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pronta la legge per stabilizzare i precari della Scuola

Messaggio Da Monia G il Mar Nov 16, 2010 6:00 pm

la FLC ha già messo in campo l'operazione 100.000...
avatar
Monia G

Femminile Messaggi : 104
Data d'iscrizione : 14.07.10
Età : 42

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pronta la legge per stabilizzare i precari della Scuola

Messaggio Da maria pia labita il Mar Nov 16, 2010 6:05 pm

mi auguro che si facciano le scelte giuste.
In fondo basterebbe arginare i tagli, ripristinare i moduli necessari sopratutto nelle scuole a rischio dove l'utenza ha proprio una grandissima necessità di essere seguita! Riconoscere il diritto allo studio degli alunni disabili con la presenza costante dell'insegnante di sostegno.
Un adeguato numero di personale ata per consentire il funzionamento delle scuole e garantire vigilanza e sicurezza.
avatar
maria pia labita

Femminile Messaggi : 163
Data d'iscrizione : 14.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pronta la legge per stabilizzare i precari della Scuola

Messaggio Da Monia G il Mar Nov 16, 2010 6:12 pm

:-)
avatar
Monia G

Femminile Messaggi : 104
Data d'iscrizione : 14.07.10
Età : 42

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pronta la legge per stabilizzare i precari della Scuola

Messaggio Da ddr67 il Mar Nov 16, 2010 8:37 pm

Monia G ha scritto:la FLC ha già messo in campo l'operazione 100.000...

Che è molto simile alla proposta di legge di Russo del PD.

Cara Mariapia.....aveva ragione andreotti!! Very Happy Very Happy

Quando si media c'è a chi va bene e chi ci rimette la pelle.

Io l'ho sempre detto.
avatar
ddr67

Maschile Messaggi : 81
Data d'iscrizione : 19.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pronta la legge per stabilizzare i precari della Scuola

Messaggio Da Monia G il Mar Nov 16, 2010 9:03 pm

lo dici tu che è simile!
avatar
Monia G

Femminile Messaggi : 104
Data d'iscrizione : 14.07.10
Età : 42

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pronta la legge per stabilizzare i precari della Scuola

Messaggio Da Emma Giannì il Mar Nov 16, 2010 9:13 pm

maria pia labita ha scritto:mi auguro che si facciano le scelte giuste.
In fondo basterebbe arginare i tagli, ripristinare i moduli necessari sopratutto nelle scuole a rischio dove l'utenza ha proprio una grandissima necessità di essere seguita! Riconoscere il diritto allo studio degli alunni disabili con la presenza costante dell'insegnante di sostegno.
Un adeguato numero di personale ata per consentire il funzionamento delle scuole e garantire vigilanza e sicurezza.
Che vuol dire "arginare i tagli"? "Adeguato numero" ? Ci accontentiamo delle briciole?Si salvi chi può?Non è nello spirito della CGIL che conosco questo concetto ,che è invece di altri
avatar
Emma Giannì

Femminile Località : Sciacca
Messaggi : 28
Data d'iscrizione : 16.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pronta la legge per stabilizzare i precari della Scuola

Messaggio Da gialov il Mar Nov 16, 2010 11:45 pm

Arginare i tagli significa lottare da qui al prossimo anno per bloccare la terza tranche dei tagli previsti dalla finanziaria 2009.

Adeguare il numero degli ata significa anche qui non solo bloccare i tagli, ma assumere in quelle scuole lì dove i tagli già effettuati fino ad oggi hanno seriamente compromesso il livello di sicurezza dei ragazzi e di agibilità igienica degli edifici scolastici.

Emma, se pensi che questo governo o un eventuale altro governo di centrosinistra ripristina i tagli alla scuola, scusami ma credi in un evento irrealizzabile.

Con l'operazione Centomila la Cgil passa ad una fase propositiva, e dimostra ai politici che effettivamente assumere 100mila tra docenti e personale ata già dal prossimo anno comporta in realtà un risparmio per lo Stato. Speriamo che la politica se ne accorga, e che soprattutto a destra, fino a quando governano loro, si prenda atto di questa verità lapalissiana.
avatar
gialov

Maschile Località : Taranto
Messaggi : 154
Data d'iscrizione : 14.07.10
Età : 47

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pronta la legge per stabilizzare i precari della Scuola

Messaggio Da Monia G il Mer Nov 17, 2010 12:44 am

amen Very Happy
avatar
Monia G

Femminile Messaggi : 104
Data d'iscrizione : 14.07.10
Età : 42

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pronta la legge per stabilizzare i precari della Scuola

Messaggio Da Emma Giannì il Mer Nov 17, 2010 3:13 pm

Emma, se pensi che questo governo o un eventuale altro governo di centrosinistra ripristina i tagli alla scuola, scusami ma credi in un evento irrealizzabile.
si,forse dal vostro punto di vista, avete ragione.Un sindacato deve far di tutto per tutelare il più possibile i lavoratori esistenti.
Ma chi come me è precario da 24 anni,pretende il suo lavoro,non può più accettare una situazione di precariato e,soprattutto,non essendo l'insegnamento un hobby,pretende dalla politica che si accorga che la scuola così non può funzionare.
Sinceramente tra tentare di fare altro e sperare di far parte di quel nuovo progetto di scuola non saprei cosa scegliere!
Ammesso di avere possibilità di scelta.......

avatar
Emma Giannì

Femminile Località : Sciacca
Messaggi : 28
Data d'iscrizione : 16.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pronta la legge per stabilizzare i precari della Scuola

Messaggio Da ddr67 il Mer Nov 17, 2010 4:03 pm

Emma Giannì ha scritto:
Emma, se pensi che questo governo o un eventuale altro governo di centrosinistra ripristina i tagli alla scuola, scusami ma credi in un evento irrealizzabile.
si,forse dal vostro punto di vista, avete ragione.Un sindacato deve far di tutto per tutelare il più possibile i lavoratori esistenti.
Ma chi come me è precario da 24 anni,pretende il suo lavoro,non può più accettare una situazione di precariato e,soprattutto,non essendo l'insegnamento un hobby,pretende dalla politica che si accorga che la scuola così non può funzionare.
Sinceramente tra tentare di fare altro e sperare di far parte di quel nuovo progetto di scuola non saprei cosa scegliere!
Ammesso di avere possibilità di scelta.......


Emma: "ceccati un travagghiu seriu" che se lo dice Gialov che il ritiro dei tagli è irrealizzabile ci puoi credere Laughing Laughing
avatar
ddr67

Maschile Messaggi : 81
Data d'iscrizione : 19.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pronta la legge per stabilizzare i precari della Scuola

Messaggio Da ddr67 il Mer Nov 17, 2010 4:08 pm

Monia G ha scritto:lo dici tu che è simile!

Monia Il PD di Russo si riferisce all'organico di fatto dell'anno 2009-10, la FLC addirittura all'organico 2011-12.

"Nel 2011/2012, malgrado i tagli previsti, sarebbero possibile 100.000 assunzioni in ruolo (61.000 docenti e 39.000 ATA)."

Quindi oggettivamente la proposta del PD stabilizzerebbe più precari di quanto dice la FLC, anche perchè abbiamo sempre detto tutti che la maggior parte dei tagli ci sarebbe stata nel corso di quest'anno. Ma sempre per esser chiari sarebbero pur sempre proposte al ribasso molto simili nel merito.

E per essere ancor più chiari, io rientrerei in entrambe le proposte. Very Happy Very Happy
avatar
ddr67

Maschile Messaggi : 81
Data d'iscrizione : 19.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pronta la legge per stabilizzare i precari della Scuola

Messaggio Da Monia G il Mer Nov 17, 2010 4:15 pm

non è Gialov a sostenere l'impossibilità del ritiro dei tagli.
Mi pare che quasi tutti i rappresentanti politici abbiano fatto corpo comune intorno al patto di stabilità.
Come sindacato possiamo e dobbiamo continuare a chiederlo, ma dobbiamo anche pensare a qualcosa di estremamente valido nel caso in cui questo non fosse possibile poichè essere impreparati di fronte a tale eventualità determinerebbe la fine di qualsiasi possibile "successo".
Inoltre...temo che il ritiro dei tagli possa essere una richiesta dei sindacati, ma sia operazione squisitamente politica...
A parte chiedere il ritiro dei tagli - cosa che non mi pare la Flc abbia mai smesso di fare - esiste qualche altra proposta seria oltre alla nostra?
c'è gente che ha messo tempo per pensare, valutare, calcolare, proporre...sarebbe opportuno almeno il rispetto di uno sforzo che potrà anche non piacere, ma che mi sembra sia l'unico esistente in questo momento...
avatar
Monia G

Femminile Messaggi : 104
Data d'iscrizione : 14.07.10
Età : 42

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pronta la legge per stabilizzare i precari della Scuola

Messaggio Da Emma Giannì il Mer Nov 17, 2010 5:47 pm

E per essere ancor più chiari, io rientrerei in entrambe le proposte.
Tantissimi non ci rientreranno,anche perchè non è detto che le immissioni vadano ai precari,essendo anche questa un "recupero" lineare.
non è Gialov a sostenere l'impossibilità del ritiro dei tagli.
Mi pare che quasi tutti i rappresentanti politici abbiano fatto corpo comune intorno al patto di stabilità.
Come sindacato possiamo e dobbiamo continuare a chiederlo, ma dobbiamo anche pensare a qualcosa di estremamente valido nel caso in cui questo non fosse possibile poichè essere impreparati di fronte a tale
eventualità determinerebbe la fine di qualsiasi possibile "successo".
Inoltre...temo che il ritiro dei tagli possa essere una richiesta dei sindacati, ma sia operazione squisitamente politica...
A parte chiedere il ritiro dei tagli - cosa che non mi pare la Flc abbia mai smesso di fare - esiste qualche altra proposta seria oltre alla nostra?
c'è gente che ha messo tempo per pensare, valutare, calcolare, proporre...sarebbe opportuno almeno il rispetto di uno sforzo che potrà anche non piacere, ma che mi sembra sia l'unico esistente in questo momento...
figurati Monia,anche un sola immissione in ruolo strappata non può che essere una vittoria e farmi piacere!
Riflettevo solo sulla differenza tra formulare una proposta e accettarla dalla "politica" come "tampone".Tutto qui
avatar
Emma Giannì

Femminile Località : Sciacca
Messaggi : 28
Data d'iscrizione : 16.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pronta la legge per stabilizzare i precari della Scuola

Messaggio Da ddr67 il Mer Nov 17, 2010 7:01 pm

Monia G ha scritto:non è Gialov a sostenere l'impossibilità del ritiro dei tagli.
Mi pare che quasi tutti i rappresentanti politici abbiano fatto corpo comune intorno al patto di stabilità.
Come sindacato possiamo e dobbiamo continuare a chiederlo, ma dobbiamo anche pensare a qualcosa di estremamente valido nel caso in cui questo non fosse possibile poichè essere impreparati di fronte a tale eventualità determinerebbe la fine di qualsiasi possibile "successo".
Inoltre...temo che il ritiro dei tagli possa essere una richiesta dei sindacati, ma sia operazione squisitamente politica...
A parte chiedere il ritiro dei tagli - cosa che non mi pare la Flc abbia mai smesso di fare - esiste qualche altra proposta seria oltre alla nostra?
c'è gente che ha messo tempo per pensare, valutare, calcolare, proporre...sarebbe opportuno almeno il rispetto di uno sforzo che potrà anche non piacere, ma che mi sembra sia l'unico esistente in questo momento...

La sostengono forze politiche e sindacati che si sono sempre dichiarati contro la legge 133 e sono scesi in piazza con i precari della scuola e sono stati accanto a loro quando hanno fatto azioni eclatanti come le occupazioni e gli scioperi della fame.

I precari hanno difeso cmq questi partiti e sindacati dagli attacchi dei colleghi di sventura di ideologia vicina alla sinistra radicale e antagonista, che invece ha sempre accusato questi partiti e sindacati di essere "venduti" ai governanti.

Ora la FLC e il PD fanno una proposta di compromesso, che salva qualcuno ma condanna altri all'oblio e Gialov che fino all'altro ieri stava nel movimento ed era pure precario difende questa posizione condividendola nel merito, ora che cmq lui non fa più parte della partita?

Gialov che fino all'altro ieri da dentro il movimento e da amministratore del forum dei precari che era l'agorà dove noi tutti ci confrontavamo e tentiamo di farlo ancora, cercava di convincerci che il dialogo con la CGIL ed i partiti d'opposizione era doveroso e che solo così si poteva salvare la scuola e tutti i precari, ora se ne esce tranquillamente, come se le polemiche che ci sono state in questi anni non fossero mai esistite, come se fosse un altra persona ora sostiene che non si possono salvare tutti??

Quasi quasi mi sento tradito io che ripeto, rientrerei in questo salvataggio, non so proprio come possano sentirsi i precari che si sono dannati l'anima a protestare con tutti i mezzi possibili.

Io ho sempre creduto, purtroppo, che il governo non sarebbe mai ritornato sui tagli, ma non perchè oggettivamente impossibile come oggi si vorrebbe far credere, ma solo perchè impossibile portare tutti i precari alla protesta attiva, ma non ho mai sostenuto e mai lo farò che bisogna essere "propositivi" a costo di sacrificare qualcuno,

Che lo faccia anche un collega che fino a qualche mese fa era con noi nel movimento e che abbiamo anche difeso da attacchi anche molto offensivi, mi pare veramente scandaloso.

Scusami Gianluca ma è quello che penso e non sono il tipo che le cose se le tiene dentro o le dice con mezze misure.

Ritornando infine nel merito della questione una proposta del genere la FLC semmai l'avrebbe potuta ricevere dal governo e semmai dire che se non si poteva ritenere soddisfatta in pieno era cmq contenta che centomila precari sarebbero passati ad incarico a tempo indeterminato e la scuola, semiditrutta da questa riforma, avrebbe avuto centomila posti in più da poter dare in contnuità didattica.

Anticipare il governo con proposte al ribasso non è dal sindacato che aveva immaginato Di Vittorio che andò allo scontro fisico con i padroni delle terre con i suoi "cafoni" per ottenere il massimo possibile.

Ma quelli erano altri tempi. Crying or Very sad Crying or Very sad
avatar
ddr67

Maschile Messaggi : 81
Data d'iscrizione : 19.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pronta la legge per stabilizzare i precari della Scuola

Messaggio Da Emma Giannì il Mer Nov 17, 2010 7:19 pm

ddr67 ha scritto:
Monia G ha scritto:non è Gialov a sostenere l'impossibilità del ritiro dei tagli.
Mi pare che quasi tutti i rappresentanti politici abbiano fatto corpo comune intorno al patto di stabilità.
Come sindacato possiamo e dobbiamo continuare a chiederlo, ma dobbiamo anche pensare a qualcosa di estremamente valido nel caso in cui questo non fosse possibile poichè essere impreparati di fronte a tale eventualità determinerebbe la fine di qualsiasi possibile "successo".
Inoltre...temo che il ritiro dei tagli possa essere una richiesta dei sindacati, ma sia operazione squisitamente politica...
A parte chiedere il ritiro dei tagli - cosa che non mi pare la Flc abbia mai smesso di fare - esiste qualche altra proposta seria oltre alla nostra?
c'è gente che ha messo tempo per pensare, valutare, calcolare, proporre...sarebbe opportuno almeno il rispetto di uno sforzo che potrà anche non piacere, ma che mi sembra sia l'unico esistente in questo momento...

La sostengono forze politiche e sindacati che si sono sempre dichiarati contro la legge 133 e sono scesi in piazza con i precari della scuola e sono stati accanto a loro quando hanno fatto azioni eclatanti come le occupazioni e gli scioperi della fame.

I precari hanno difeso cmq questi partiti e sindacati dagli attacchi dei colleghi di sventura di ideologia vicina alla sinistra radicale e antagonista, che invece ha sempre accusato questi partiti e sindacati di essere "venduti" ai governanti.

Ora la FLC e il PD fanno una proposta di compromesso, che salva qualcuno ma condanna altri all'oblio e Gialov che fino all'altro ieri stava nel movimento ed era pure precario difende questa posizione condividendola nel merito, ora che cmq lui non fa più parte della partita?

Gialov che fino all'altro ieri da dentro il movimento e da amministratore del forum dei precari che era l'agorà dove noi tutti ci confrontavamo e tentiamo di farlo ancora, cercava di convincerci che il dialogo con la CGIL ed i partiti d'opposizione era doveroso e che solo così si poteva salvare la scuola e tutti i precari, ora se ne esce tranquillamente, come se le polemiche che ci sono state in questi anni non fossero mai esistite, come se fosse un altra persona ora sostiene che non si possono salvare tutti??

Quasi quasi mi sento tradito io che ripeto, rientrerei in questo salvataggio, non so proprio come possano sentirsi i precari che si sono dannati l'anima a protestare con tutti i mezzi possibili.

Io ho sempre creduto, purtroppo, che il governo non sarebbe mai ritornato sui tagli, ma non perchè oggettivamente impossibile come oggi si vorrebbe far credere, ma solo perchè impossibile portare tutti i precari alla protesta attiva, ma non ho mai sostenuto e mai lo farò che bisogna essere "propositivi" a costo di sacrificare qualcuno,

Che lo faccia anche un collega che fino a qualche mese fa era con noi nel movimento e che abbiamo anche difeso da attacchi anche molto offensivi, mi pare veramente scandaloso.

Scusami Gianluca ma è quello che penso e non sono il tipo che le cose se le tiene dentro o le dice con mezze misure.

Ritornando infine nel merito della questione una proposta del genere la FLC semmai l'avrebbe potuta ricevere dal governo e semmai dire che se non si poteva ritenere soddisfatta in pieno era cmq contenta che centomila precari sarebbero passati ad incarico a tempo indeterminato e la scuola, semiditrutta da questa riforma, avrebbe avuto centomila posti in più da poter dare in contnuità didattica.

Anticipare il governo con proposte al ribasso non è dal sindacato che aveva immaginato Di Vittorio che andò allo scontro fisico con i padroni delle terre con i suoi "cafoni" per ottenere il massimo possibile.

Ma quelli erano altri tempi. Crying or Very sad Crying or Very sad

quoto al 100%
avatar
Emma Giannì

Femminile Località : Sciacca
Messaggi : 28
Data d'iscrizione : 16.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pronta la legge per stabilizzare i precari della Scuola

Messaggio Da Monia G il Mer Nov 17, 2010 8:15 pm

non ho capito la proposta alternativa... :-)
avatar
Monia G

Femminile Messaggi : 104
Data d'iscrizione : 14.07.10
Età : 42

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pronta la legge per stabilizzare i precari della Scuola

Messaggio Da gialov il Mer Nov 17, 2010 10:29 pm

Francamente non credo che il problema dei precari in Italia sia la mia posizione prima o dopo la mia immissione in ruolo. Per quanto mi riguarda ho sempre sostenuto le stesse posizioni, da dentro il movimento e da dentro il sindacato.
Sono troppo amico di Didier e di Emma per rispondere in maniera polemica.
Sappiate comunque che avete scritto (uno) e quotato (l'altra) delle cose davvero ingiuste ed ingenerose nei miei confronti. Sad Pazienza, sopravviverò.

Ora però vi chiedo di non occupatevi di me. Avevo scritto e lo ripeto che è il caso di dare una mano a questo Coordinamento della Flc. Perdere tempo in discussioni su chi è "più rappresentativo" o meno è uno spreco di risorse e di energie che non ci possiamo permettere! La battaglia durissima che ci aspetta ha un unico grande obiettivo: BLOCCARE LA TERZA TRANCHE DEI TAGLI. Oltre a questo, possibilmente, assumere.
Ieri sera sono rimasto fino alle 21,30 in sede al sindacato insieme ad alcuni precari per preparare un elenco di persone che non stanno lavorando, da quest'anno e dallo scorso anno, affiancato dall'anno di nascita e dagli anni di precariato. Credetemi, mi sono sentito malissimo, al punto da avere il magone per quasi tutto il tempo, quando i freddi numeri si trasformavano in nomi di persone, VITE, colleghi che conosco personalmente che a 45 e 50 anni di età, 12 di precariato, sono in mezzo ad una strada. La settimana scorsa ho chiamato una di loro, volontaria del sindacato, per invitarla a lavorare con noi. La collega mi ha risposto, non senza imbarazzo, che sì, avrebbe collaborato volentieri, nei ritagli di tempo dedicato alla ricerca di un altro lavoro. Ragazzi, qui si gioca con la vita delle persone, le chiacchiere stanno a zero, come si dice dalle mie parti.
avatar
gialov

Maschile Località : Taranto
Messaggi : 154
Data d'iscrizione : 14.07.10
Età : 47

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pronta la legge per stabilizzare i precari della Scuola

Messaggio Da Monia G il Mer Nov 17, 2010 11:24 pm

:-)
avatar
Monia G

Femminile Messaggi : 104
Data d'iscrizione : 14.07.10
Età : 42

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pronta la legge per stabilizzare i precari della Scuola

Messaggio Da ddr67 il Gio Nov 18, 2010 3:52 pm

Monia G ha scritto:non ho capito la proposta alternativa... :-)

La proposta alternativa è andare a recuperare gli 8 miliardi di euro dalle missioni estere, dalle spese per gli equipaggiamenti militare, dall'abolizione delle provincie, dagli sprechi nella sanità, tassando le rendite finanziarie.

Continuo? Già così rimarrebbe per tutti noi qualcosa per non lavorare tutta la vita Very Happy Very Happy
avatar
ddr67

Maschile Messaggi : 81
Data d'iscrizione : 19.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pronta la legge per stabilizzare i precari della Scuola

Messaggio Da ddr67 il Gio Nov 18, 2010 3:59 pm

gialov ha scritto:Francamente non credo che il problema dei precari in Italia sia la mia posizione prima o dopo la mia immissione in ruolo. Per quanto mi riguarda ho sempre sostenuto le stesse posizioni, da dentro il movimento e da dentro il sindacato.
Sono troppo amico di Didier e di Emma per rispondere in maniera polemica.
Sappiate comunque che avete scritto (uno) e quotato (l'altra) delle cose davvero ingiuste ed ingenerose nei miei confronti. Sad Pazienza, sopravviverò.

Ora però vi chiedo di non occupatevi di me. Avevo scritto e lo ripeto che è il caso di dare una mano a questo Coordinamento della Flc. Perdere tempo in discussioni su chi è "più rappresentativo" o meno è uno spreco di risorse e di energie che non ci possiamo permettere! La battaglia durissima che ci aspetta ha un unico grande obiettivo: BLOCCARE LA TERZA TRANCHE DEI TAGLI. Oltre a questo, possibilmente, assumere.
Ieri sera sono rimasto fino alle 21,30 in sede al sindacato insieme ad alcuni precari per preparare un elenco di persone che non stanno lavorando, da quest'anno e dallo scorso anno, affiancato dall'anno di nascita e dagli anni di precariato. Credetemi, mi sono sentito malissimo, al punto da avere il magone per quasi tutto il tempo, quando i freddi numeri si trasformavano in nomi di persone, VITE, colleghi che conosco personalmente che a 45 e 50 anni di età, 12 di precariato, sono in mezzo ad una strada. La settimana scorsa ho chiamato una di loro, volontaria del sindacato, per invitarla a lavorare con noi. La collega mi ha risposto, non senza imbarazzo, che sì, avrebbe collaborato volentieri, nei ritagli di tempo dedicato alla ricerca di un altro lavoro. Ragazzi, qui si gioca con la vita delle persone, le chiacchiere stanno a zero, come si dice dalle mie parti.

Mi sono occupato di te proprio perchè ti ritengo un amico. Solo commuoverti per i colleghi che non stanno lavorando e poi lodare la proposta dei 100.000 che di fatto li condanna alla disoccupazione a vita nella scuola, se posso permettermi, mi sembra alquanto contraddittorio, ma ognuno ovviamente è libero di pensare ed agire come meglio crede.

Io per solidarietà con Emma, ora più che mai, sopratutto anche per il fatto che io sarei dentro questa proposta dei "centomila", lascerò il sindacato che l'ha fatta.

E' questo il mio modo per dare solidarietà, giudicato sbagliatissimo da tutti voi lo so, ma io non so proprio come fare in altro modo.

Solo un forte comunicato del neonato coordinamento nazionale dei precari FLC potrebbe farmi cambiare idea, ma la vedo dura.
avatar
ddr67

Maschile Messaggi : 81
Data d'iscrizione : 19.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pronta la legge per stabilizzare i precari della Scuola

Messaggio Da Monia G il Gio Nov 18, 2010 4:05 pm

avevo risposto, ma devo aver pastrocchiato...
perfetta la proposta di mungere le missioni di guerra...
ma di fatto...come la realizzeresti???
voglio dire che leggi e leggi sono competenza dei politici...i sindacati non le votano!
io la chiuderei qui...solo una cosa, Didier, non è che il Coordinamento sia nato per fare comunicati come piacciono al Didier di turno ogni volta che la Flc propone un'azione che puntualmente Didier critica...
tuttavia faremo uno sforzo...ricordando che il Coordinamento è nazionale e comprende TUTTI i comparti...
Un bacio
Monia
avatar
Monia G

Femminile Messaggi : 104
Data d'iscrizione : 14.07.10
Età : 42

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pronta la legge per stabilizzare i precari della Scuola

Messaggio Da maria pia labita il Gio Nov 18, 2010 4:39 pm

la proposta avanzata dall'Anief, complice Tonino Russo, non vuole dire che sia una proposta avallata da tutto il PD.
Molto presto avremo un incontro per discutere con chiarezza di questa proposta che escluderebbe molti.
Domani si riunirà anche il comitato dei precari flc di Palermo.
Andrò anche io e parlerò di questa questione.
Anche noi vogliamo capire da che parte stiamo andando!
avatar
maria pia labita

Femminile Messaggi : 163
Data d'iscrizione : 14.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pronta la legge per stabilizzare i precari della Scuola

Messaggio Da ddr67 il Gio Nov 18, 2010 5:05 pm

Monia G ha scritto:avevo risposto, ma devo aver pastrocchiato...
perfetta la proposta di mungere le missioni di guerra...
ma di fatto...come la realizzeresti???
voglio dire che leggi e leggi sono competenza dei politici...i sindacati non le votano!
io la chiuderei qui...solo una cosa, Didier, non è che il Coordinamento sia nato per fare comunicati come piacciono al Didier di turno ogni volta che la Flc propone un'azione che puntualmente Didier critica...
tuttavia faremo uno sforzo...ricordando che il Coordinamento è nazionale e comprende TUTTI i comparti...
Un bacio
Monia

Ovviamente Monia, io conto uno, e se la mia rimarrà una critica isolata il neonato coordinamento farà benissimo a non tenerne conto.

Sul fatto che il sindacato non voti le leggi sono daccordo, mi sembra una ovvietà, ma anche la proposta dei "centomila" per diventare effettiva dovrà passare dal parlamento.

bacio anche a te
avatar
ddr67

Maschile Messaggi : 81
Data d'iscrizione : 19.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pronta la legge per stabilizzare i precari della Scuola

Messaggio Da Monia G il Gio Nov 18, 2010 5:16 pm

infatti...è una proposta non un "assumiamone 100.000".
la tua non è una critica isolata, Didier, è una modalità (costante) che rischia di far percepire un aspetto di te che credo non ci sia. il mondo non ce l'ha con te, nemmeno io, nemmeno Gianluca, nemmeno la Flc. se proprio non puoi trattenerti dal criticare TUTTO (sottolineo "tutto"), che sia...ma prima approfondisci bene l'argomento e il lavoro che c'è dietro e offri qualcosa di alternativo.
Con questo io chiudo e credo che non entrerò più in merito a punture di questo tipo perchè queste polemiche stanno portando via tempo prezioso (invece c'è davvero tanto da fare a partire dai territori e dai problemi che per te sembreranno banali, ma che per altri precari sono impellenti!) e annoiano gli altri.
se pensi che qui nessuno abbia qualcosa di buono da dare o si stia qui a fare le statuine, mi domando come mai tu stesso abbia deciso di leggere le nostre riflessioni (ovviamente TUTTE rigorosamente sbagliate o parziali rispetto alla tua capacità di visione onnicompresiva della situazione)...
avatar
Monia G

Femminile Messaggi : 104
Data d'iscrizione : 14.07.10
Età : 42

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pronta la legge per stabilizzare i precari della Scuola

Messaggio Da ddr67 il Gio Nov 18, 2010 5:39 pm

Ok Monia, mi ritiro di buon ordine. Ci vediamo tra 5 anni.
avatar
ddr67

Maschile Messaggi : 81
Data d'iscrizione : 19.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pronta la legge per stabilizzare i precari della Scuola

Messaggio Da Monia G il Gio Nov 18, 2010 5:47 pm

siamo ai capricci?...quindi non sono più tua amica...mmm
avatar
Monia G

Femminile Messaggi : 104
Data d'iscrizione : 14.07.10
Età : 42

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pronta la legge per stabilizzare i precari della Scuola

Messaggio Da ddr67 il Gio Nov 18, 2010 5:51 pm

Monia G ha scritto:siamo ai capricci?...quindi non sono più tua amica...mmm
Che c'entra!!! io parlo sindacalmente......... l'amicizia è un'altra cosa Very Happy Very Happy
avatar
ddr67

Maschile Messaggi : 81
Data d'iscrizione : 19.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pronta la legge per stabilizzare i precari della Scuola

Messaggio Da Emma Giannì il Gio Nov 18, 2010 6:02 pm

gialov ha scritto:Francamente non credo che il problema dei precari in Italia sia la mia posizione prima o dopo la mia immissione in ruolo. Per quanto mi riguarda ho sempre sostenuto le stesse posizioni, da dentro il movimento e da dentro il sindacato.
Sono troppo amico di Didier e di Emma per rispondere in maniera polemica.
Sappiate comunque che avete scritto (uno) e quotato (l'altra) delle cose davvero ingiuste ed ingenerose nei miei confronti. Sad Pazienza, sopravviverò.

Ora però vi chiedo di non occupatevi di me. Avevo scritto e lo ripeto che è il caso di dare una mano a questo Coordinamento della Flc. Perdere tempo in discussioni su chi è "più rappresentativo" o meno è uno spreco di risorse e di energie che non ci possiamo permettere! La battaglia durissima che ci aspetta ha un unico grande obiettivo: BLOCCARE LA TERZA TRANCHE DEI TAGLI. Oltre a questo, possibilmente, assumere.
Ieri sera sono rimasto fino alle 21,30 in sede al sindacato insieme ad alcuni precari per preparare un elenco di persone che non stanno lavorando, da quest'anno e dallo scorso anno, affiancato dall'anno di nascita e dagli anni di precariato. Credetemi, mi sono sentito malissimo, al punto da avere il magone per quasi tutto il tempo, quando i freddi numeri si trasformavano in nomi di persone, VITE, colleghi che conosco personalmente che a 45 e 50 anni di età, 12 di precariato, sono in mezzo ad una strada. La settimana scorsa ho chiamato una di loro, volontaria del sindacato, per invitarla a lavorare con noi. La collega mi ha risposto, non senza imbarazzo, che sì, avrebbe collaborato volentieri, nei ritagli di tempo dedicato alla ricerca di un altro lavoro. Ragazzi, qui si gioca con la vita delle persone, le chiacchiere stanno a zero, come si dice dalle mie parti.
gianluca nel 2008 durante una riunione della Rete Precari Scuola Agrigento un segretario provinciale di un altro sindacato mi ha comunicato che si sarebbe fatto di tutto per salvare il salvabile,cioè "voi con incarico",però non sapeva che io incarico quell'anno non ne avevo avuto.
A distanza di due anni mi stai dicendo la stessa cosa......Che dovrei fare io?
@Monia:una volta che Didier scrive per difendere la mia posizione,tu lo stronchi così?
Very Happy Very Happy
avatar
Emma Giannì

Femminile Località : Sciacca
Messaggi : 28
Data d'iscrizione : 16.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pronta la legge per stabilizzare i precari della Scuola

Messaggio Da Monia G il Gio Nov 18, 2010 6:10 pm

siamo fatti della stessa pastaccia Didier ed io!!! Ci mordiamo, ma ci vogliamo bene!!!
Forza Emma! prima cerchiamo di capire bene cosa accadrà...manteniamo la calma e restiamo uniti. c'è sempre tempo e spazio per correggere il tiro qualora ce ne fosse bisogno, no?
un bacio
avatar
Monia G

Femminile Messaggi : 104
Data d'iscrizione : 14.07.10
Età : 42

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pronta la legge per stabilizzare i precari della Scuola

Messaggio Da manolopd il Gio Nov 18, 2010 7:00 pm

Ragazzi io sn Manolo coordinatore di Padova e qui la situazione è dura perchè il modo di pensare dei nostri colleghi è in po' spento. Ma dobbiamo essere uniti e non fare critiche se non costruttive. Siamo l'unico sindacato che ha una casa dei precari, sfruttiamola. A presto
avatar
manolopd

Maschile Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 08.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pronta la legge per stabilizzare i precari della Scuola

Messaggio Da Monia G il Gio Nov 18, 2010 7:05 pm

Grazie Manolo! :-)
avatar
Monia G

Femminile Messaggi : 104
Data d'iscrizione : 14.07.10
Età : 42

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pronta la legge per stabilizzare i precari della Scuola

Messaggio Da Emma Giannì il Gio Nov 18, 2010 7:47 pm

manolopd ha scritto:Ragazzi io sn Manolo coordinatore di Padova e qui la situazione è dura perchè il modo di pensare dei nostri colleghi è in po' spento. Ma dobbiamo essere uniti e non fare critiche se non costruttive. Siamo l'unico sindacato che ha una casa dei precari, sfruttiamola. A presto
Ciao Manolo,piacere sono Emma,in provincia di Agrigento, vecchia precaria della scuola e vecchia "combattente" dalla testa dura. Very Happy
Le nostre critiche sono più costruttive di quanto non si pensi.Il perchè lo accenni pure tu,nella prima parte del tuo intervento.
Quanto alla casa,datemi modo e motivo di entrarci.Aspetto con ansia
avatar
Emma Giannì

Femminile Località : Sciacca
Messaggi : 28
Data d'iscrizione : 16.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pronta la legge per stabilizzare i precari della Scuola

Messaggio Da ddr67 il Gio Nov 18, 2010 8:44 pm

Noi qui in Sicilia abbiamo visto e continuiamo a vedere cose che voi nordisti non avreste mai osato immaginare. Very Happy Very Happy

Se come voi dite, le critiche sono distruttive allora io me ne sto in silenzio e vedremo cosa succede.

Ho già dato appuntamento a 5 anni, quindi.....

Che poi la prima critica l'aveva fatta la collega palermitana che aveva creato il topic, io avevo solo dato seguito alle sue perplessità e solidarizzato con Emma.
avatar
ddr67

Maschile Messaggi : 81
Data d'iscrizione : 19.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pronta la legge per stabilizzare i precari della Scuola

Messaggio Da Monia G il Gio Nov 18, 2010 8:50 pm

dov'è finito il mio disegno????? era per Emma...non sono riuscita a trattenermi....mannaggia il forum...dov'è finitoooo???????????????????
avatar
Monia G

Femminile Messaggi : 104
Data d'iscrizione : 14.07.10
Età : 42

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pronta la legge per stabilizzare i precari della Scuola

Messaggio Da Monia G il Gio Nov 18, 2010 8:51 pm

[img][Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link][/img]
avatar
Monia G

Femminile Messaggi : 104
Data d'iscrizione : 14.07.10
Età : 42

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pronta la legge per stabilizzare i precari della Scuola

Messaggio Da Emma Giannì il Gio Nov 18, 2010 8:55 pm

ma grazieeeeeeeeeeeeeeee
santa santa santa
Tra un pò è Natale
avatar
Emma Giannì

Femminile Località : Sciacca
Messaggi : 28
Data d'iscrizione : 16.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pronta la legge per stabilizzare i precari della Scuola

Messaggio Da Emma Giannì il Gio Nov 18, 2010 9:07 pm

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


maestra,sono stata brava? lol!
avatar
Emma Giannì

Femminile Località : Sciacca
Messaggi : 28
Data d'iscrizione : 16.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pronta la legge per stabilizzare i precari della Scuola

Messaggio Da Monia G il Gio Nov 18, 2010 9:13 pm

SUPERCAMPIONISSIMA!!!!!! cheers
avatar
Monia G

Femminile Messaggi : 104
Data d'iscrizione : 14.07.10
Età : 42

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pronta la legge per stabilizzare i precari della Scuola

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum